S&F OPEN STUDIO

La città storica come spazio narrativo


apri/chiudi testo
Località: Crotone
Anno: 2016
Tipologia: Rigenerazione dei centri storici
Committente: Comune di Crotone
Progettisti: Giorgio Monti, Giuseppe Scalora, Luigi Sorrentino, Teresa Sorrentino
Collaboratori: Carla Ferrara, Giovanni Messina, Viviana Russello


La proposta progettuale sul centro storico di Crotone prova a rielaborare criticamente i segni, le relazioni, i significati associati al suo lento processo di costituzione, cosicché le nozioni di durata e di storia non siano semplicemente legate a un sentimento di nostalgia o alla memoria, bensì possano costituirsi come materiale essenziale del Nuovo. In questo contesto interpretativo, il progetto è concepito alla stregua di un film narrativo, cercando di istituire un dialogo continuo con il soggetto esperiente. La proposta, nel ricostruire una storia della città che si dipana da secoli, a partire dalla fondazione romana, vuole configurarsi come uno strumento capace di attivare processi diffusi di rigenerazione urbana. Con questo si vuole affermare che in una città storica lo scopo ultimo non è quello di spiegare cosa sia successo alle sue origini, pur assegnando un’importanza fondamentale al riconoscimento dell’impianto fondativo, quanto piuttosto di definire i suoi attuali gradi di trasformabilità. Nel cogliere l’insieme delle possibili direzioni degli eventi spazio-temporali, il progetto è infatti sempre una sintesi tra un contenuto strettamente legato al divenire storico e la forma più adeguata per risolvere la varietà delle condizioni e delle attività legate al nostro vivere quotidiano. In questo senso, la produzione di nuove relazioni e nuove forme non si contrappone alla conservazione, bensì collabora proficuamente con essa. Sulla base di questo registro il progetto si apre al testo sviluppando un rinnovato intreccio fra storia, architettura ed estetica, fino a giungere al riconoscimento dell’identità narrativa di un luogo. In questo modo la conoscenza del passato diviene condizione preliminare per costruire un futuro aperto verso una nuova solidarietà fra le cose. Nel progetto non viene dimenticato il tema della sicurezza sismica. Partendo infatti dall’assunto che ogni sistema urbano è il risultato di un processo, i progetti urbanistici non possono rimanere esterni al tema della resilienza. Ciò è tanto più vero per un Piano di rigenerazione urbana che punta a elevare le prestazioni funzionali, di comfort ambientale e di mobilità sostenibile di un ambiente decisamente vulnerabile come quello del centro storico di Crotone.

16 images | slideshow

Link
https://www.openstudiosiracusa.com/la_citta_storica_come_spazio_narrativo-p23173

Share link on
CLOSE
loading