S&F OPEN STUDIO

Tra màthos e métron

apri/chiudi testo
Località: Siracusa
Anno: 2018
Tipologia: Villa unifamiliare
Committente: Le Torri dell’Epipoli S.r.l.
Progettista: Giuseppe Scalora
Collaboratori: Marco Cartelli, Giancarlo Lamia, Giovanni Messina, Viviana Russello


L’ambito urbano di riferimento si caratterizza per una connotazione storica che da un verso fa capo al Castello Eurialo e alle antiche mura difensive che racchiudevano a nord la città, e dall’altro all’acquedotto Galermi, il più lungo ed importante acquedotto antico di Siracusa. Il castello, chiamato Eurialo dal nome del promontorio su cui sorge a forma di testa di chiodo (gr. Euryelos), è una delle fortezze più imponenti dell'antichità.

Il progetto si pone l'obiettivo di realizzare un’opera che offra un elevato livello di qualità formale (design), di comfort abitativo e di efficienza energetico-ambientale, ma anche in grado di garantire un adeguato livello di protezione sismica. La concezione del progetto incarna in sé sia un’idea di struttura ipotattica, dove ad ogni “pezzo” corrisponde una regola, una categorizzazione, sia un’ipotesi di architettura che segna gli eventi spazio-temporali in una composizione dove non serve avere punti di vista privilegiati. Il modello compositivo della villa trova origine nella storia dei luoghi, più in particolare esso testimonia una viva attenzione nei confronti della “casa a corte”. In questo senso, l’opera costruisce una propria linea di ricerca rintracciando il mathos della matematica e il metron della geometria degli insediamenti urbani di fondazione greca. Dal riconoscimento della loro forma epistemica e dall’individuazione della loro chiarezza matematica e concettuale si sono ricavate criticamente relazioni, associazioni, rapporti, ritmi, trame, analogie, risonanze. Il tutto con l’intento di creare per l’utente o il visitatore un ambiente spaziale mentalmente stimolante ed emozionale.

16 images | slideshow

Link
https://www.openstudiosiracusa.com/tra_ma_thos_e_metron-p23166

Share link on
CLOSE
loading